Arco

2a tappa: Arco - Anras

Arco è stata prima la “culla” e, poi, sempre la “casa” del Giro del Trentino, dove ha sede il gruppo sportivo Alto Garda.


La cittadina si propone con la sua speciale, piacevolissima, realtà contraddistinta da un clima particolarmente mite, bellezze naturali, architettoniche e di disteso stile di vita. La Collegiata dell’Assunta, la chiesa della Santissima Trinità, lo storico Palazzo Marchetti del 1500, il Castello (recentemente restaurato dalla Provincia autonoma di Trento), sulla cima del dirupo roccioso a picco sull’abitato – palestra del free climbing -, la struttura del Casino e altri edifici la connotano e testimoniano il suo passato, unito al presente, di distensivo e piacevole luogo di villeggiatura con molteplici motivi di svago e attività sportiva in diversificate fruizioni. Le rigogliose palme sono l’obiettiva testimonianza della mitezza del suo clima, da sempre apprezzato e ricercato dal turismo con varie matrici. Fra i personaggi nativi di Arco si possono ricordare il famoso pittore Giovanni Segantini (1858-Pontresina 1899) e Giovanni Caproni (1886-Roma 1957), ingegnere aeronautico, imprenditore e pioniere dell’aviazione.


 


Book your Tour of the Alps!