Corazzata Sky al #TotA: Landa, Thomas e l’oro di Rio Viviani

Dopo essersi aggiudicato le ultime due edizioni del Giro del Trentino Melinda con Porte e Landa, lo squadrone britannico cerca gloria al Tour of the Alps (17-21 Aprile) con un tris di stelle e il nuovo acquisto Diego Rosa. Lunedì 10 Aprile a Trento la presentazione delle tappe trentine dell'evento euro-regionale

08 aprile 2017

Hanno festeggiato negli ultimi due anni al Giro del Trentino e sbaragliato la concorrenza in quattro delle ultime cinque edizioni del Tour de France segnando indelebilmente la storia del ciclismo contemporaneo. Passerà dal Tour of the Alps (17-21 Aprile) l’avvicinamento al Giro d’Italia del Team Sky, vera e propria corazzata che si presenterà ai nastri di partenza di Kufstein (Austria) con gli atleti che poi andranno all’assalto della maglia rosa.

Da una parte lo scalatore puro, il basco Mikel Landa, ultimo vincitore del Giro del Trentino. Dall’altra la grande sfida del gallese Geraint Thomas, asso della pista che sull’esempio del mito Sir Bradley Wiggins sta compiendo la trasformazione in uomo da corse a tappe.

I risultati ottenuti parlano da soli, Mikel Landa è uno dei favoriti del Tour of the Alps: vincitore nel 2014 sul Monte Bondone e lo scorso anno ad Anras, il 27enne di Mungia ritroverà sulla propria strada la montagna che ha reso leggenda Charly Gaul, snodo cruciale della nuova corsa Euro-regionale. Se Landa rappresenta la certezza, Thomas è la grande scommessa del Team Principal Sir David Brailsford: cronomen di eccellente livello e spalla di Chris Froome nei tre trionfi al Tour de France, il Campione Olimpico e Mondiale nell’Inseguimento a squadre proverà a trovare il giusto colpo di pedale per insidiare gli scalatori.

Da tenere d’occhio anche la “colonia” italiana della compagine britannica che nelle tappe più impegnative potrà contare sull’imprevedibilità del nuovo acquisto Diego Rosa, e nelle frazioni altimetricamente meno esigenti sulle doti da passista di Salvatore Puccio e sullo spunto veloce di Elia Viviani. Il Campione Olimpico di Rio 2016, specialità Omnium, ha scelto il Tour of the Alps come punto di partenza in vista della grande sfida per la Classifica a Punti del Giro d’Italia.

Per i tifosi britannici, che vorranno seguire il Team Sky durante il Tour of the Alps, Bike Channel UK trasmetterà quotidianamente la corsa a tappe con un’ora e mezza di diretta al giorno e circa otto ore complessive di programmazione.

Lunedì 10 Aprile a Trento, alle ore 15.30, presso la sede della Provincia Autonoma (Sala Belli), verranno presentate le tappe trentine del Tour of the Alps: la quarta che si concluderà a Cles, in Val di Non, e la quinta con arrivo a Trento, caratterizzata dalla scalata al Monte Bondone.

LE TAPPE DEL TOUR OF THE ALPS

Tappa 1 – Lunedì 17 Aprile: Kufstein-Innsbruck, km 142,3
Dislivello: 2075m – Difficoltà: **
Tappa 2 – Martedì 18 Aprile: Innsbruck-Innervillgraten, km 181,3
Dislivello: 2539m – Difficoltà: **
Tappa 3 – Mercoledì 19 Aprile: Villabassa/Niederdorf-Funes/Villnöss, km 143,1
Dislivello: 3742m – Difficoltà: ****
Tappa 4 – Giovedì 20 Aprile: Bolzano/Bozen-Cles, km 165,3
Dislivello: 3459m – Difficoltà: ***
Tappa 5 – Venerdì 21 Aprile: Smarano-Trento, km 192,5
Dislivello: 3759m – Difficoltà: ****