Il Giro del Trentino Melinda replica la cronosquadre Riva-Arco

La 39ª edizione (21-24 aprile) scatterà con la tradizionale prova contro il tempo. Presto svelate le sorprese del nuovo percorso

29 gennaio 2015

Procede a ritmo serrato la macchina organizzativa del Giro del Trentino Melinda, una delle più attese e seguite gare internazionali a tappe per la qualità della partecipazione e i contenuti tecnici della sfida, la 39ª edizione è in programma dal 21 al 24 aprile. Il trend di crescita della manifestazione è confermato dal recente accordo con il Consorzio Melinda, operazione finalizzata a consolidare il successo di una corsa con profonde radici nel territorio e una storia scritta dai più grandi campioni del ciclismo.

Gli organizzatori del Gs Alto Garda sono al lavoro per definire il percorso 2015, fedele alla struttura delle ultime edizioni ma capace anche stavolta di regalare sorprese che scatenano la fantasia e l’interesse di appassionati e addetti ai lavori (come furono la scoperta delle salite di Punta Veleno nel 2012 e di Sega di Ala nel 2013). Il format prevede 4 tappe, con la cronosquadre di apertura, una tappa di media difficoltà e due tappe dure che sfruttano le numerose opportunità offerte dal territorio. È un mix perfetto tra crono, percorsi vallonati e traguardi in quota che campioni e squadre considerano il banco di prova ideale in funzione del Giro d’Italia.

Anche quest’anno la corsa si aprirà con una cronometro a squadre, riproponendo la stessa tappa d’apertura del 2014, sul collaudato tracciato di 13,4 chilometri da Riva del Garda ad Arco. Il percorso è caratterizzato da lunghi e ampi rettilinei pianeggianti sui quali le squadre al via potranno mettere a punto i delicati meccanismi che caratterizzano questa specialità, proprio in vista della cronosquadre del Giro d’Italia. Dopo la partenza da Riva del Garda (zona Fraglia della Vela), il tracciato procede nelle vicinanze del lago fino alla località Linfano, quindi svolta nell’entroterra in direzione di Arco, dove i corridori taglieranno il traguardo non prima di aver affrontato quattro curve piuttosto impegnative. L’intertempo è posto in località San Giorgio.

Nell’edizione 2014 del Giro del Trentino Melinda – vinta dall’australiano Cadel Evans, davanti a Domenico Pozzovivo e Przemyslaw Niemiec – fu la formazione statunitense Bmc ad aggiudicarsi la cronometro a squadre inaugurale, col tempo di 14’12”. Al secondo posto il Team NetApp-Endura a 5”, poi il Team Sky a 9”. Al termine della prima tappa la maglia di leader della classifica generale fu indossata dal trentino della Bmc Daniel Oss.