Regolamento

TOUR OF THE ALPS 2019

22-26 – aprile 2019


Regolamento Particolare


Articolo 1 – Organizzazione

Il Tour of the Alps è organizzato dal Gruppo Sportivo Alto Garda A.S.D. (D.O Fosco Beltrani – 335 6511592 foscobeltrani@yahoo.it) – viale Rovereto 16 – 38062 Arco di Trento – tel.0464 516104 – fax.0464 518590 – e-mail: gsaltogarda@gmail.com sotto i regolamenti dell’Unione Ciclistica Internazionale. Si disputa dal 22 al 26 aprile 2019.


Articolo 2. Tipo di prova

La prova è riservata agli atleti delle categorie ME. E ’iscritta al Calendario UCI – Europa Tour ed è classificata in classe 2 HC. Conformemente all’art 2.10.031 regolamento UCI, attribuisce i punti seguenti:



  1. a) 200-150-125-100-85-70-60-50-40-35-30-25-20-15-10-5-5-5-5-5-5-5-5-5-5-5-5-5-5-5-3-3-3-3-3-3-3-3-3-3 punti ai primi 40 classificati della classifica individuale finale.

  2. b) 20-10-5 punti ai primi 3 di ogni tappa.

  3. c) 5 punti per colui che indossa la maglia da leader della prova (per tappa).


Articolo 3. Partecipazione

Conformemente all’art 2.1.005 del regolamento UCI, la prova è aperta alle squadre: UCI World Teams, professionistiche continentali UCI, continentali UCI straniere (max. 2), continentali italiane e squadra nazionale italiana.

Conformemente all’art. 2.2.003 del regolamento UCI, il numero minimo di corridori per squadra è 5 e il massimo 7.


Articolo 4. Quartier tappa

Il quartier tappa di partenza si tiene il 21 aprile 2019 alle ore 14.00 presso Kultur Quartier Kufstein, Theaterplatz 1, 6330 Kufstein.

La conferma dei partenti e il ritiro dei dorsali da parte dei responsabili delle squadre avverrà al quartier tappa dalle 15 alle 16,30 del 21 aprile 2019.

La riunione dei direttori sportivi, organizzata secondo l’art 1.2.087 RT – UCI alla presenza dei componenti del Collegio dei Commissari, è fissata alle ore 16.45 presso il quartier tappa.


Articolo 5. Radio-tour

Le informazioni in corsa sono emesse sulla frequenza radio tour di MHZ 149,850.


Articolo 6. Assistenza tecnica

Il servizio di assistenza è assicurato dal Team Vittoria con l’utilizzo di tre vetture opportunamente attrezzate.


Articolo 7. Arrivo in salita

L’articolo UCI 2.6.027 non è applicabile in caso di arrivo in salita.

La tappa con arrivo in salita è: 2^ tappa – 23 aprile – Reith im Alpbachtal – Schenna/Scena.

Ogni discussione in merito alla definizione “arrivo in salita “e “inizio dell’ascensione “sarà definita dal Collegio dei Commissari.


Articolo 8. Abbuoni

Per ogni arrivo di tappa sono previsti i seguenti abbuoni: 10″ – 6″ – 4″ per i primi tre classificati.


Articolo 9. Tempo massimo

In funzione delle caratteristiche delle tappe, il tempo massimo è stato fissato come segue:



  • 10% del tempo del vincitore nella 1^ e 3^tappa;

  • 12% del tempo del vincitore nella 2^-4^- 5^ tappa.


Articolo 10. Classifiche

Sono stabilite le seguenti classifiche:



  1. a) classifica individuale a tempo – maglia fucsia;

  2. b) classifica GPM – maglia verde;

  3. c) classifica Giovani – maglia bianca;

  4. d) classifica TV – maglia rossa;

  5. e) classifica squadre.



  1. a) Classifica individuale a tempi

    Stabilita dai commissari – cronometristi secondo il regolamento UCI art. 2.6.014 e 2.6.015.

  2. b) Classifica Gpm

    Stabilita dalla somma dei punti ottenuti nei seguenti colli:


1^ tappa, Mariastein, Km 45.8, cat 3^

1^ tappa, Hinterthiersee, Km 117.1, cat 2^

2^ tappa, Tulfes, Km 60.5, cat 3^

2^ tappa, Passo Monte Giovo/Jaufenpass, Km 134.4, cat 1^

3^ tappa, Brusago, Km 54.6, cat 3^

3^ tappa, Lago di Santa Colomba, Km   79.8, cat 2^

4^ tappa, Forcella di Brez, Km 73.2, cat 1^

4^ tappa, Passo Predaia, Km 115.1, cat 2^

5^ tappa, Klobenstein/Collalbo, Km 84.2, cat 2^

5^ tappa, Jenesien/San Genesio, Km 113.7, cat 1^


Punteggio:

10 – 8 – 6 – 4 – 2 punti ai primi cinque classificati ai GPM di 1^ categoria;

6 – 4 – 2 punti ai primi tre classificati ai GPM di 2^ categoria;

3 – 2 – 1 punti ai primi tre classificati ai GPM di 3^ categoria


In conformità all’art. 2.6.017 RT- UCI, in caso di parità nella classifica generale individuale del GPM, spareggerà:



  • In prima istanza il numero di vittorie ai GPM di 1^ categoria;

  • In seconda il numero di vittorie ai GPM di 2^;

  • In terza il numero di vittorie ai GPM di 3^;

  • In quarta e definitiva istanza, la classifica generale individuale a tempi.


Per avere diritto ai premi della classifica generale finale, ogni concorrente deve avere compiuto la totalità del percorso della prova entro il tempo massimo regolamentare.



  1. c) Classifica Giovani:

    Riservata ai corridori nati dopo il 1°gennaio 1996 (23 anni), con possibilità di allargamento all’anno 1995, qualora al termine della verifica licenze non sia stato raggiunto a discrezione dell’Organizzazione un numero opportuno di concorrenti.


In caso di parità nella classifica individuale dei giovani, spareggerà la classifica generale individuale a tempi.

Per beneficiare del premio di classifica generale finale, il concorrente deve avere compiuto la totalità del percorso della prova in tempo massimo.



  1. d) Classifica TV:

    Stabilita dalla somma dei punti ottenuti negli sprint intermedi.


Punteggio: sono attribuiti i seguenti punti ad ogni sprint di tappa: 6 – 4 – 2 ai primi 3 classificati.


In conformità all’art. 2.6.017 RT-UCI, in caso di parità nella classifica generale individuale, sarà tenuto conto:



  • In prima istanza del numero delle vittorie negli sprint;

  • In seconda ed ultima istanza, della classifica generale individuale a tempi.


Gli sprint intermedi sono posti:

1^ tappa, Schwoich, Km 78.0

2^ tappa, Reith im Alpbachtal, Km 23.1

3^ tappa, Palù di Giovo, Km 23.8

4^ tappa, Mezzolombardo, Km 29.8

5^ tappa, Kaltersee/Lago di Caldaro, Km 26.1


Per avere diritto ai premi della classifica generale finale, ogni concorrente deve avere compiuto la totalità del percorso della prova entro i tempi massimi regolamentari.



  1. e) Classifica a Squadre:

    Conformemente all’art. 2.6.016 RT-UCI, la classifica a squadre giornaliera è ricavata dall’addizione dei tre migliori tempi individuali di ogni squadra.


In caso di parità, le squadre sono spareggiate:



  • Con l’addizione dei piazzamenti ottenuti dai loro primi tre corridori della tappa.

  • In caso di nuova parità, si farà ricorso al piazzamento del loro corridore meglio classificato nella tappa.


La classifica generale a squadre è ricavata dall’addizione dei tre migliori tempi individuali d’ogni squadra in tutte le tappe disputate.

In caso di nuova parità e fino a quando non si ha la diversificazione, sono applicati i criteri che seguono:



  • Numero di primi posti nella classifica giornaliera a squadre;

  • Numero dei secondi posti nella classifica giornaliera a squadre; etc.

  • Se la parità persiste, le squadre sono spareggiate dal piazzamento del loro corridore meglio piazzato nella classifica generale individuale.


Ogni squadra ridotta a meno di 3 corridori, è eliminata dalla classifica generale. 


Articolo  11. Montepremi

È attribuito il seguente montepremi:

Montepremi per le tappe e la classifica generale:
















































































































































Class



Tappe 1- 2-3-4-5



Class



Classifica generale



Euro



Euro



1



3615



1



9038



2



1805



2



4513



3



905



3



2263



4



455



4



1138



5



365



5



913



6



270



6



675



7



270



7



675



8



180



8



450



9



180



9



450



10



95



10



238



11



95



11



238



12



95



12



238



13



95



13



238



14



95



14



238



15



95



15



238



16



95



16



238



17



95



17



238



18



95



18



238



19



95



19



238



20



95



20



238



Totale



9090 x 5 tappe



Totale



22.725



Totale montepremi: € 68.175


PREMI SPECIALI

Al vincitore della tappa € 300 (€ 300 x 5 = € 1500)

Al leader classifica generale giornaliera € 300 (€ 300 x 4 = € 1200)

Al vincitore del Tour of the Alps € 2000


Premi speciali classifica Gpm

Al leader € 200 (€ 200 x 4 = € 800)

Al vincitore classifica finale € 500


Premi speciali Classifica Giovani

Al leader € 200 (€ 200 x 4 = 800)

Al vincitore classifica finale € 500


Premi speciali classifica tv

Al leader € 200 (€ 200 x 4 = € 800)

Al vincitore classifica finale € 500


Il totale generale del montepremi e premi distribuiti in occasione della prova è di € 76.775


Articolo 12. Antidoping

Alla prova si applica integralmente il regolamento antidoping dell’UCI.

Inoltre la legislazione antidoping italiana si applica in conformità alle disposizioni di legge dell’Italia.

Il controllo antidoping avrà luogo nei locali predisposti nella zona arrivo. 


Articolo 13. Protocollo

Conformemente all’art. UCI 2.6.018bis, devono presentarsi quotidianamente alla cerimonia protocollare i seguenti corridori:

– Il vincitore della tappa;

– I leader delle classifiche seguenti:



  1. a) generale a tempi;

  2. b) generale GPM;

  3. c) generale Giovani;

  4. d) generale TV;


Essi si presenteranno entro dieci minuti dal loro arrivo.

Il vincitore della tappa ed il capoclassifica, dopo la cerimonia protocollare, devono presentarsi in sala stampa per le interviste. 


Articolo  14. Tabella penalizzazioni

Le penalizzazioni sono quelle previste dai regolamenti UCI. 


Articolo  15. Ecologia

In sintonia con la campagna ecologica caldeggiata dall’ UCI ed al fine di non disperdere nella natura il materiale di risulta, si fa appello al senso civico dei partecipanti al fine di non gettare rifiuti lungo la strada, bensì di disfarsene nell’ambito della zona rifornimento dove si provvederà alla raccolta.

Il mancato rispetto di tale disposizione verrà sanzionato conformemente all’art. 2.12.007.8.4 RT-UCI.


Articolo 16. Disposizioni Generali

Possono seguire la corsa solo le persone denunciate all’atto del ritiro dei contrassegni dal titolare del rispettivo automezzo. Eventuali modifiche o aggiunte devono essere notificate al Direttore d’Organizzazione. I conducenti delle auto e delle moto accreditate devono rispettare il codice della strada e sottostare alle disposizioni del D.O e dei suoi collaboratori. Non possono seguire la corsa persone che non abbiano funzioni riconosciute dall’ Organizzatore.

All’Ente organizzatore non possono essere attribuite responsabilità di alcuna natura per danni derivanti da incidenti verificatisi prima, durante e dopo la corsa a spettatori e persone in genere, anche se estranee alla manifestazione stessa, in dipendenza di azioni non messe in atto dall’Organizzatore medesimo.

Per quanto non contemplato nel presente regolamento valgono i regolamenti UCI ed FCI.


Book your Tour of the Alps!