134.6 kmgara
1
16 aprile

Arco

Situata a nord della piana dell’Alto Garda, Arco ospita la sede del G.S. Alto Garda e la partenza della prima tappa del Tour of the Alps 2018. Rinomata metà di soggiorno per il suo microclima, dettato dalla posizione geografica, protetta dalle montagne, e dalla vicinanza del Lago di Garda, Arco è dominata dal magnifico castello medioevale, costruito a precipizio su una rupe rocciosa.

Folgaria

Folgaria è posta su un altopiano a circa 1150 metri di altitudine. Forte di un comprensorio sciistico di oltre 70 chilometri (solo per quanto concerne lo sci alpino), nella stagione estiva la località trentina diventa lungo di rinfresco ideale per le famiglie, dove è possibile praticare ciclismo su strada, Mountain Bike, escursionismo, golf, equitazione e arrampicata.

Descrizione

Il Tour of the Alps 2018 viene inaugurato da una tappa tutto sommato breve, ma non per questo da sottovalutare, tenuto conto dei 2530 metri di dislivello e del finale intrigante. Dopo un tratto iniziale pianeggiante, dopo Sarche si comincia a salire, con una serie di gradoni intervallati da falsopiani, per raggiungere prima il Lago di Molveno, poi Andalo. La salita non è particolarmente ripida, mai oltre l’8%, ed anche i km finali che conducono al primo GPM di giornata, dopo 50,3 km di corsa, si attestano su una pendenza media di poco superiore al 4%. Da qui inizia una lunga e veloce discesa, ricca di semicurve nella prima parte, e di larghi tornanti nella seconda. Dopo una galleria di 3,5 km, ampia e ben illuminata, si percorre un lungo tratto nel fondovalle dell’Adige, lambendo anche la città di Trento. Il tratto pianeggiante termina a Rovereto, dove, giusto all’attacco della seconda salita di giornata, è posto, nel centralissimo Corso Antonio Rosmini, il Traguardo Volante, dopo 108,8 km.

Qui inizia la salita che condurrà, dopo 19,2 km, al secondo traguardo GPM, posto a Serrada dopo 128,4 km; da qui mancheranno appena 6,2 km alla linea del traguardo. Ma si tratta di chilometri tutt’altro che semplici: prima un tratto di discesa interrotta da brevi contropendenze, poi, a meno di 2 km dal traguardo, un lungo rettilineo ancora in leggera discesa che terminerà, ai meno 700 metri, con una curva a gomito a destra per attaccare praticamente da fermi l’erta finale su Via Trento, che porterà al traguardo posto in Via Emilio Colpi. In questo tratto, caratterizzato da pendenza fino al 10%, chi sarà riuscito a risparmiare più energie, potrà dare sfoggio delle proprie doti di scattista in salita per involarsi verso la vittoria di tappa e la conquista della prima maglia di leader.

Pedala con i Campioni

Scarica il percorso GPS e pedala come i campioni del #TotA

GPXKMZAltri formati
Powered by